PLANET OF THE SHARKS: IL TRASH CHE MORDE

 



SQUALI? SQUELLI!


Perdonatemi due volte. La prima è per aver usato una citazione del maestro Leo Ortolani e la seconda è per avervi parlato di questo film nella malaugurata, ma divertentissima ipotesi che andiate a guardarlo.


Posso farci poco: a me il trash con gli squali piace moltissimo.


Planet of the sharks già dal titolo è tutto un programma e se poi andiamo a leggere la sinossi e vediamo la firma della Asylum e di Syfy allora non può che essere il top.


Si, il top del trash.


In un futuro tra quelli possibili lo scioglimento dei ghiacciai ha fatto innalzare il livello delle acque fino al punto di sommergere l’intero pianeta per cui i pochi superstiti si sono rifugiati su piccoli insediamenti galleggianti, ma sono minacciati da un branco di feroci e famelici squali capitanati da uno squalo mutante telepatico.
Nella lotta per la sopravvivenza lo scontro non potrà che essere cruento mentre si cerca di risolvere il problema della mancanza di terraferma.





Planet of the sharks è il classico film trash che nemmeno ci prova più a essere verosimile. Asylum e Syfy hanno trovato la ricetta giusta per sfornare a nastro film demenziali come questo. La quantità di cliché e assurdità è mostruosa: si va dallo squalo che salta e afferra in volo un elicottero a spiegazioni scientifiche con paroloni buttati proprio a caso, riprese da voltastomaco e recitazione così sopra le righe da sganasciarsi dalla risate.


Se dopo una decina di minuti di film, poi, si ha la sensazione  di trovarsi detto un altro trashone di quelli potenti come solo Waterworld (anno 1995)  di Kevin Reynolds poteva essere, è perfettamente normale. Non ho capito se è un omaggio spregiudicato al film con Kevin Costner oppure un sontuoso plagio di una parte della sceneggiatura.





Insomma, come avrete capito parliamo di un film per divertirsi aspettando la prossima assurdità, scena dopo scena, inutile cercare di trovare un qualche tipo di logica su quello che dicono o fanno. Lanciare un missile nell’atmosfera…Risvegliare un vulcano per uccidere gli squali….Usare uno squalo come batteria.


Per quanto riguarda i voti credo che un bel N.C. possa bastare e avanzare.


E per ora è tutto gente, buona vita.

Commenti

  1. Dai…ma dove l’hai visto?
    Penso che la Troma e la Asylum abbiano fatto a gara per sfornare film trash..
    Tra i titoli cult c’era pure la serie sul Toxic avenger me pare (?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, esatto. The Toxic Avenger è della Troma

      Elimina
  2. Per rispondere a Max, il film è su PrimeVideo, che deve avere qualche accordo con la Asylum perché ho già visto altri film disponibili..Comunque i film con gli squali sono stati abbastanza trash, si salva forse solo il primo mitico di Spielberg, qui si arriva all'apoteosi del trash!

    RispondiElimina
  3. Grazie Fabrizio 😁
    C’ho Prime..se non danno niente di meglio ahaha!!
    No dai il catalogo Asylum dovrebbe avere pure Snake on a train il tarocco di Snakes on a plane ..tanti filmoni insomma-:)

    RispondiElimina
  4. Per il post Covid io e alcuni amici stiamo riorganizzando le Serate Trash. Abbiamo passato davvero dei bei momenti con tutti gli Sharknado, e con questa tua segnalazione probabilmente battezzeremo la nuova Stagione di Serate Trash! Grazie 😂

    RispondiElimina

Posta un commento